Greggio in salita; riflettori su vertice OPEC

Il prezzo del greggio sale negli scambi asiatici di questo giovedì, con i trader che valutano le ultime notizie sul vertice OPEC di questa settimana.

I future del greggio WTI USA rimbalzano dell’1,4% a 47,45 dollari alle 1:36 ET (05:36 GMT). I future del Brent, il riferimento internazionale, schizzano dell’1,6% a 51,96 dollari.

Le notizie precedenti hanno suggerito che l’alleanza OPEC+ concorderà su un taglio della produzione totale di almeno un milione di barili al giorno da questo trimestre in poi per contrastare l’impatto causato dall’epidemia del nuovo coronavirus.

Tuttavia, Bloomberg ha poi riportato che il Ministro dell’Energia Alexander Novak ha lasciato Vienna, prima dell’importantissima riunione di venerdì con i sauditi e della tradizionale conferenza stampa per annunciare il nuovo accordo.

In base ad una notizia della CNBC, mentre i sauditi vorrebbero dei prezzi del greggio più alti, a Mosca “vanno benissimo” future del greggio tra i 50 e i 60 dollari.

“Ogni trader del greggio tiene il dito sopra il pulsante compra o vendi seguendo il vertice dell’OPEC”, afferma John Kilduff, socio fondatore dell’hedge fund energetico di New York Again Capital. “Un accordo per un taglio di un altro milione di barili al giorno significa “compra”, mentre nessun accordo indica “vendi”. Per il momento, tutti pensano che sarà un sell”.

Intanto, la Energy Information Administration (EIA) nella notte ha riportato che le scorte di greggio USA sono salite meno del previsto la scorsa settimana.

Le scorte di greggio sono salite di 785.000 milioni di barili nella settimana terminata il 28 febbraio, in base ai dati dell’EIA. Le previsioni erano di un aumento di 2,64 milioni di barili, secondo i dati di Investing.com.

Le scorte di prodotti raffinati sono scese di 4,34 milioni di barili, contro le stime di un calo di circa 2,1 milioni di barili. Le scorte di prodotti raffinati, intanto, hanno visto un calo di 4 milioni di barili, rispetto alle stime di una riduzione di circa 1,93 milioni di barili.

Resta aggiornato con INFOEUROPEFX per le ultime notizie sulle materie prime.