Facebook pensa ad suo sistema operativo, vuole affrancarsi da Android

Facebook sta lavorando ad un suo sistema operativo per affrancarsi da Android. Sarà usato sui visori per la realtà aumentata Oculus e sull’altoparlante intelligente Portal, rivale di Amazon. A riportare la notizia, un cambio di non poco conto nelle strategie del social, è il sito The Information. Una parte di questi sforzi per il nuovo corso dell’azienda, sarebbe l’investimento nel nuovo ufficio che si occupa di realtà aumentata e virtuale, a Burlingame, 15 miglia a nord della sede di Facebook.

Lo spazio è progettato per ospitare circa 4.000 dipendenti, dalla seconda metà del 2020. Ma ci saranno anche altri uffici in California, a Washington, New York e anche all’estero. Non è il primo tentativo di Facebook nel settore. Nel 2013 ha cercato di costruire un proprio software per i telefoni in collaborazione con l’azienda Htc, ma l’esperienza è fallita. Ma ora la società di Mark Zuckerberg fa sul serio: ha affidato il compito a Mark Lucovsky, un ex sviluppatore di software per Microsoft.

Facebook non è l’unica azienda a pensare ad un suo sistema operativo per rendersi indipendente da Android. Huawei, per effetto dei dazi Usa, sta lavorando ad un suo software che rimpiazzi quello dell’americana Google.

Resta aggiornato con INFOEUROPEFX per le ultime notizie sulla tecnologia.