Calcio d’inizio Champions: come investire sui gol

 

Dalle 21:00 di oggi uno degli inni più riconosciuti al mondo rimbomberà nei 16 migliori stadi d’Europa. Gli ottavi di finale della Champions League aprono il sipario: si attendono alcuni mesi di sofferenza, gioia, tristezza, nervi e…. di investimenti.

E’ ben noto l’impatto economico che la massima competizione genera sia per i club come, ad esempio, per la città che ospita la finale. Quest’anno si terrà nel “Wanda Metropolitano”, feudo dell’Atletico Madrid. Infatti, uno studio condotto da PricewaterhouseCoopers rivela che le città scelte raccolgono solitamente un montepremi di 50 milioni di euro.

Anche i club calcistici stessi si strofinano le mani per aver partecipato alla cosiddetta migliore competizione a livello di squadra del mondo. Ad esempio, Oporto è la squadra con il maggior numero di euro nel suo conto corrente, con un totale di 38 milioni di euro. Il secondo è il Fútbol Club Barcelona, con poco più di 37 milioni di euro. L’Atletico Madrid e il Real Madrid sono riusciti a gonfiare il loro reddito di poco più di 35 milioni di euro.

Ma, oltre ad essere un dilettante, l’investitore può ottenere un buon ritorno a seconda dei club scelti. Lo STOXX Europe Football è l’indice che riunisce le principali squadre quotate in borsa. Questo indice, che raggruppa 22 componenti, ha visto un aumento del 9,16% nel 2019, raggiungendo i massimi storici lo scorso 28 gennaio.

Qualsiasi cosa va bene, e tutto influenza. Infortuni, voci di trasferimenti, risultati di accompagnamento, allenatori assunti o licenziati….. Questo tipo di mercato è spesso guidato dalla passione dei tifosi e dalla fiducia o sfiducia che si prova nella squadra. //it.investing

Rimani aggiornato con INFOEUROPEFX per le novità di economia.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.